Il fiume Marzenego

 

Il fiume Marzenego a Robegano, all'altezza dell'ex Mulino Vian.


Il territorio di Robegano è solcato dal Marzenego e da due suoi affluenti: il rio Roviego e il rio Storto. Per i progressivi effetti dell'arginatura e della sedimentazione il Marzenego a Robegano è pensile: le sue acque scorrono di norma ad una quota superiore a quella dei terreni circostanti.

Il Marzenego un fiume di risorgiva lungo circa 50 km. Le sorgenti principali si trovano nel comune di Resana, anche se il bacino idrografico si estende fino alle colline di Asolo. Il nome deriva da quello latino Marcenum, probabilmente composto da mare e cenum (caenum), che significano rispettivamente mare e fango.

Proprio per evitare che i fanghi fluviali interrassero la laguna, la repubblica di Venezia deviò il corso dei fiumi che vi sfociavano. Anche il Marzenego fu parzialmente deviato, da Mestre a Tessera, col canale Osellino.


Robegano | Santuario | Territorio | Storia | Marzenego | Archivio | Appuntamenti | Associazioni | Link | Informazioni